Contenuto riservato agli abbonati

Il tragico schianto del banana boat in Dalmazia: motoscafista senza patente nautica

All’origine della morte del 14enne olandese una manovra azzardata effettuata dal ventenne alla guida

SEBENICO Non aveva la patente nautica per guidare motoscafi e ha compiuto una manovra azzardata, che è costata la vita al ragazzino olandese di 14 anni sbalzato violentemente da un banana boat. È quanto emerso dalle indagini condotte dalla polizia di Sebenico, assieme a Capitaneria portuale e Procura statale, per fare luce sulla tragedia di sabato pomeriggio nelle acque dell’isola di Žut, nell’arcipelago delle Incoronate, in Dalmazia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi