Aldi accende i fari su via Flavia e prepara il terzo sbarco in città

Il colosso tedesco ha acquistato terreno e magazzini di proprietà di Zazzeron e intende costruire lì un altro discount dopo quelli in via Coroneo e via Salata

TRIESTE Aldi sbarcherà in via Flavia. Il colosso tedesco dei discount ha, infatti, appena acquistato attraverso la società “Aldi Immobiliare srl” il fondo che si trova al civico 64 di quella strada, e che oggi risulta in stato di abbandono con un vecchio capannone e dei manufatti da demolire. A cedere alla multinazionale l'immobile è stata la “Zazzeron Supermercati srl”.



Il contratto di compravendita di quell’unità immobiliare e delle sue pertinenze contempla una formula in due tranche. È previsto infatti che vengano versati subito 1,8 milioni di euro più Iva, mentre ulteriori 1,5 milioni “supplemento del prezzo”, verranno svincolati solo al verificarsi, entro e non oltre il 1° aprile 2022, di una serie di condizioni utili a far decollare concretamente il progetto del supermercato. Insomma, se l’operazione prevista da Aldi avrà l’avvallo amministrativo, e quindi se tutto fila liscio anche in termini di autorizzazioni con tanto di adeguamento della rete stradale e dei flussi del traffico nell’area in oggetto, Zazzeron incassa anche la seconda tranche dell’importo totale stabilito in 3,3 milioni. In caso contrario, Aldi non versa la seconda parte dell'importo e resta proprietario del fondo.

Aldi Immobiliare prevede di demolire i fabbricati vetusti esistenti, per costruire un edificio da adibire e supermercato con una superficie di vendita di 1.021 mq, con annesso parcheggio con minimo 80 posti auto. Quel fondo con l’immobile di via Flavia un tempo ospitavano l’impresa Maritan e Borgato. Fu rilevato dalla “Immobiliare Trieste srl” nel 1995, quando a guidare la Zazzeron era ancora Franco Zazzeron, deceduto nel 2010. Successivamente, la società venne fusa mediante incorporazione nella società “Zazzeron Supermercati“ e una avariante al piano regolatore ha trasformato la destinazione da artigianale-industriale a quella commerciale. Sogno di Franco ma anche del figlio Maurizio era quello di realizzare lì un importante punto vendita con l’insegna Zazzeron. La concorrenza però è ormai spietata e tenere testa al vicino Eurospar aperto da fine 2018 al civico 56, non sarebbe stato semplice. Per questo, ora che quell’area ha acquisito forte appeal per la grande distribuzione, Zazzeron ha deciso di trarre il massimo beneficio economico dalla vendita.

Così, dopo l’apertura nel marzo del 2018 del suo primo punto vendita a Trieste, in via del Coroneo, Aldi sta preparando il suo sbarco prima in via Salata, nell’area dell’ex Morselli che nel febbraio del 2018 ha acquistato per 2 milioni e 500 mila euro, e poi in via Flavia. In via Flavia, tra l’altro, dopo Eurospar e le successive aperture di McDrive e Roadhouse, a breve proprio negli spazi accanto ai punti vendita delle due catene della ristorazione, aprirà un punto vendita di Norauto, gruppo, leader in Europa nella manutenzione dell’auto, nato 1970 in Francia, con negozi di ampia metratura che dispongono di una vasta gamma di prodotti (pezzi di ricambio per auto, accessori), con annessa officina dove è possibile effettuare il montaggio dei prodotti acquistati e far eseguire le prestazioni di manutenzione ordinaria. —


 

Carciofi crudi, pere e gorgonzola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi