Migrante trovato morto al Cpr di Gradisca, era in quarantena: sospetto abuso di farmaci 

L’ingresso del centro migranti di Gradisca d’Isonzo ieri pomeriggio (Foto Roberto Marega). A destra un’immagine delle fiamme all’interno del Cpr diffusa dai migranti

È un albanese di 29 anni. L’ipotesi più probabile è quella di un’intossicazione da medicinali. Rianimato un marocchino

Sandwich con crema di sgombro, zucchine e fiori di zucca

Casa di Vita