Cosco scappa da Genova e punta sul porto di Trieste

Sopra una nave portacontainer del gruppo cinese Cosco che controlla una flotta di oltre mille imbarcazioni, di cui 507 navi container: si tratta del terzo gruppo al mondo dopo i danesi di Maersk e gli italo-svizzeri di Msc con linee di collegamento che coprono 356 porti in 105 paesi.

Il gruppo cinese parla di «caos mai visto» con i container fermi nei piazzali e clienti bloccati. Per questo vuole dirottare le spedizioni in scali alternativi

Ciambella di farro al succo di arancia, ricotta, cioccolato e pinoli

Casa di Vita