Contenuto riservato agli abbonati

Coronavirus, quattro mesi fa a Gorizia il "paziente zero" del Fvg

Un dipendente del gruppo Hera venne infettato a Treviso: fu l'inizio della pandemia in regione, che ha causato finora 345 vittime. Oggi a Gorizia cerimonia al Parco della Rimembranza

Coronavirus, Gorizia commemora le vittime a 4 mesi dal primo contagio

GORIZIA Pareva una minaccia soltanto teorica. Confinata alla Cina, lontana anni luce dall’Europa. Ma il Covid-19 è diventato rapidamente un convitato di pietra che ha rivoluzionato la vita di ognuno di noi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Un'auto senza targa in fiamme nei campi a San Floriano del Collio

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi