Monfalcone, in partenza il concorsone da 740 candidati per soli sei posti: il 13 luglio la preselezione

Sede di esame il Kinemax, tre sale a disposizione. Il primo test ridurrà i partecipanti a 150, in aumento con voti ex aequo

MONFALCONE Appuntamento al Kinemax il 13 luglio per il maxi-concorso pubblico per esami, bandito dal Comune di Monfalcone ai fini dell’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 6 istruttori amministrativi contabili. Il cinema di via Grado è pronto ad ospitare la selezione, mettendo a disposizione tre sale per lo svolgimento della selezione che si articolerà in un test preliminare seguito dalle prove scritta e orale. Le domande di partecipazione risultate conformi ai requisiti richiesti sono state circa 740. Quindici dei 740 candidati provengono da fuori regione.

Il tutto a fronte del rispetto delle misure prescrittive in ordine all’emergenza sanitaria da Covid 19, in fatto di sanificazione degli ambienti, gestione organizzativa, rispetto del distanziamento interpersonale, delle scansioni e percorsi da seguire, delle modalità di direzione dei flussi dei partecipanti con entrata e uscita dalla struttura diversificate. I candidati entreranno dall’accesso principale e confluiranno verso i quattro sportelli della biglietteria del cinema ai fini della procedura di identificazione, prima di raggiungere le postazioni alle quali saranno destinati. L’uscita è prevista sul retro della struttura, attraverso le porte di sicurezza delle sale. Al termine di ogni prova si provvederà all’aereazione dei locali e alla pulizia dei servizi igienici.


Il Comune si è avvalso di un’impresa privata per l’impiego di personale addetto all’accoglimento, alla sistemazione dei concorrenti nelle sale sedi di esame e alla distribuzione del materiale per le prove. Le materie oggetto di esame verteranno sull’ordinamento degli enti locali, principi, strumenti e regole dell’attività amministrativa, principi e nozioni generali in materia di ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche, Codice di comportamento dei dipendenti pubblici, nozioni generali in materia di disciplina della sicurezza, in particolare di gestione della prevenzione nei luoghi di lavoro e sul Codice dei contratti. La durata di esperimento delle prove è di una trentina di minuti. A giudicare le prove sarà una Commissione interna composta dal segretario del Comune, Finco, in qualità di presidente, e dai dirigenti Tessaris e Mantini. Si parte dunque il 13 luglio con la preselezione, che avrà il solo effetto ai fini dell’ammissione alla prova scritta, pertanto non concorrerà alla formazione del voto finale di merito. Per quella giornata i partecipanti previsti sono circa 715, tenendo conto dell’esclusione e quindi dell’accesso diretto alla prova concorsuale vera e propria di quanti hanno maturato almeno 24 mesi di esperienza lavorativa in enti locali nel settore. La preselezione pertanto è finalizzata a ridimensionare notevolmente il numero dei candidati poiché alla prova scritta del concorso accederanno i primi 150 risultati migliori, un tetto soggetto ad elevarsi di fronte posizioni ex aequo.

La preselezione consiste in test a risposta multipla con trenta domande. Nelle tre sale del Kinemax troveranno posto in ognuno dei due turni previsti i partecipanti suddivisi nei gruppi dalla A alla L e dalla L alla Z, in base alla quindi alla successione alfabetica dei cognomi. Il primo turno inizierà alle 8.30, il secondo alle 13. I candidati ammessi alla prova scritta, unitamente a quelli ad accesso diretto, saranno chiamati ad affrontare l’esame il prossimo 29 luglio. I partecipanti si cimenteranno sulle stesse materie previste, con la redazione di un elaborato, e/o la soluzione di quesiti a risposta sintetica, e/o la redazione di un atto. Ai fini dell’accesso alla prova orale il punteggio va da un minimo di 21 ad un massimo di 30 punti. Da stabilire la data per la prova orale. Anche considerando la composizione della graduatoria finale, è presumibile che si potrà giungere all’assunzione dei sei nuovi amministratori contabili in autunno.—

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi