Bagnaria Arsa, bimbo si rovescia addosso un tegame con salsa bollente

Ustioni alle mani, all’addome  e al torace per il piccolo che è stato portato all’ospedale di Udine in condizioni serie ma non è in pericolo di vita

BAGNARIA ARSA Un bambino di 5 anni è rimasto ustionato alle mani, all’addome e al torace. È successo nella tarda mattinata di ieri, a Bagnaria Arsa, in provincia di Udine.

Erano da poco passate le 12.30 e i genitori del piccolo stavano, come d’abitudine a quell’ora, preparando il pranzo. Sul fornello c’era una pentola con dentro il sugo di pomodoro.


A un certo punto il bambino, che fino a poco prima stava giocando, è andato in cucina, si è avvicinato al fornello e il tegame con all’interno la salsa di pomodoro bollente gli si è rovesciato addosso, provocandogli ustioni alla mani, alle braccia, all’addome e al torace.

È successo tutto in pochi minuti e la dinamica dell’infortunio domestico va ancora ricostruita nei dettagli. I primi a soccorrere il piccolo e a lanciare l’allarme sono stati proprio i familiari che dopo lomchoc hanno chiamato .

La centrale Sores di Palmanova ha immediatamente inviato sul posto un’ambulanza del 118 a sirene spiegate. Poco distante dalla casa è atterrato anche l’elicottero sanitario.

Il bambino, nonostante il dolore, è rimasto sempre cosciente. È stato trasportato in elicottero all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine, in attesa di valutare l’entità delle ustioni. Le condizioni del bambino sono serie ma non sarebbe, stando a quanto si è appreso, in pericolo di vita.

Informato in merito all’accaduto, il sindaco di Bagnaria Arsa, Cristiano Tiussi, che si trovava altrove per una riunione, è subito accorso sul posto.

«Ci auguriamo tutti – le parole del primo cittadino – che il piccolo possa tornare presto a casa. Ho parlato con il nonno e, come è normale che sia, i familiari sono comprensibilmente preoccupati. Speriamo che le ferite riportate dal bimbo in seguito a questo brutto incidente siano lievi. Lo aspettiamo presto a casa», ha concluso Tiussi.—

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Frullato di fragole, carote e semi oleosi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi