Contenuto riservato agli abbonati

Morta 14 giorni dopo il volo dalla finestra: indagate due addette della casa di riposo

Il pm chiede il processo per abbandono di incapace e omicidio colposo in seguito a negligenza per le operatrici in turno

TRIESTE Novantaquattro anni con problemi cognitivi e psicotici. L’avevano trovata per terra, sotto la finestra della camera della casa di riposo in cui era stata da poco ricoverata. Un salto di tre metri. Era febbraio dell’anno scorso. Nella Donatucci, triestina, non era deceduta subito, bensì due settimane dopo in ospedale. Non si saprà mai se si era trattato del suicidio di un’anziana sofferente o, piuttosto, di un tragico incidente dovuto a una tentata fuga dalla struttura.

Ma per la Procura, che ha aperto un’indagine, ci sono precise responsabilità sull’accaduto: l’accusa è di abbandono di persona incapace.

Video del giorno

Checco Zalone in festa sulla barca dell’oligarca

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi