Contenuto riservato agli abbonati

Casa Francol, flop annunciato. Nessuna busta al Comune di Trieste

Casa Francol in Cittavecchia: l’obiettivo del bando andato deserto era di trasformarla in casa vacanze

Il project financing da 4,5 milioni non convince il mercato. La londinese Oyrone manderà una proposta a parte. Monticolo e Urban confermano il loro disimpegno

TRIESTE «Niente di niente», sibila Riccardo Vatta, dirigente degli appalti & contratti comunali, avendo mestamente rilevato ieri mattina l’assoluta assenza di riscontri sul bando di project financing per la riqualificazione di casa Francol e adiacenze in via Crosada.

Nel futuro di via Crosada una piazza "green"



L’obiettivo del Comune era trasformare il vecchio rudere in casa vacanze, edificare a fianco nello spazio cosiddetto Umi 13, risistemare a verde il piazzale (l’ex parcheggio comunale), realizzare una nuova salita verso San Silvestro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Sole e temperatura mite a Trieste, anche a gennaio la domenica al mare

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi