Contenuto riservato agli abbonati

Fiumi di droga da Rotterdam all’Italia: smantellata una rete con legami a Trieste

Ventidue arresti eseguiti in tutto il Paese e in Olanda su ordine della Dia. Stroncato un business da quasi 8 milioni l’anno

TRIESTE Ventidue arresti nella giornata di ieri hanno consentito alla Direzione Antimafia di Trieste di smantellare un’organizzazione per il traffico internazionale di eroina e cocaina in arrivo da Rotterdam e destinata a tutta Italia, con il Friuli Venezia Giulia a fare da centro di smistamento. E Trieste come piazza di spaccio.

Sono 26 in tutto gli ordini cautelari in carcere o ai domiciliari emanati dal gip Massimo Tomassini su richiesta del pm Massimo De Bortoli, nei confronti di sei persone residenti in Fvg, due in Olanda e le altre attive in Veneto, Toscana, Umbria e Liguria.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi