Trieste, i carabinieri arrestano un 28enne in possesso di 900 grammi di cannabis

I militari in borghese hanno fermato il giovane e hanno perquisito il suo appartamento, trovando la droga e 1300 euro in contanti

TRIESTE Arrestato per spaccio un giovane triestino in possesso di oltre 900 grammi di marijuana. I carabinieri rendono nota soltanto ora l'operazione svoltasi nel pomeriggio di venerdì 29 maggio. D.M., 28enne triestino, è stato sottoposto a un controllo da parte dei carabinieri della Sezione operativa della Compagnia di via Hermet, nel corso del quale gli stessi hanno avvertito che gli indumenti del giovane, conosciuto per i suoi trascorsi delinquenziali, emanavano un forte odore di cannabis.

Poiché i militari in borghese, appostati da tempo nei pressi dell’abitazione, avevano notizia che D.M. svolgesse una redditizia attività di spaccio, hanno ritenuto che fosse giunto il momento di procedere alla perquisizione domiciliare. Nella circostanza i sospetti dei militari sono stati avvalorati dal ritrovamento di oltre 900 grammi di marijuana celata in un borsone. Un quantitativo ingente che h fatto presupporre che parte dello stupefacente fosse già stato spacciato, dato anche il rinvenimento di un bilancino di precisione e di circa 1300 euro in contanti ritenuti provento dell’attività delittuosa. D.M. è stato tratto in arresto e, al termine delle formalità di rito, condotto al Coroneo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovendo rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Video del giorno

Trieste, il corteo funebre per Robert si muove verso Sant'Anna

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi