Contenuto riservato agli abbonati

Imu seconde case, Grado vota l’aumento

Turisti in attesa di imbarcarsi sul Delfino Verde

Via libera del Consiglio comunale al ritocco dello 0,5 per mille. Il sindaco Raugna: «Servono soldi per l’emergenza»

GRADO Approvato con i voti della maggioranza e del consigliere di opposizione Sebastiano Marchesan (astenuto Luciano Cicogna; contrari Dario Lauto, Claudio Kovatsch, Roberto Marin, Roberto Borsatti, Maurizio Delbello; assente Elisabetta Medeot) l’aumento dell’Imu dello 0,5 per mille a carico delle seconde case di Grado. Un lungo dibattito in Consiglio comunale con argomentazioni diverse.

L’importo incassato dal Comune sarà utilizzato per fronteggiare le maggiori spese sul personale derivate dalla possibilità di assunzione per 200 mila euro e per il nuovo contratto sulla gestione del calore con un project financing che, a fronte di tutta una serie di investimenti che troveranno la loro attuazione durante il periodo del contratto, prevede maggiori costi sulla parte corrente per 200 mila euro.

Video del giorno

Risotto Queen Victoria, Derflingher: "Per questo piatto la regina Elisabetta ha rotto il protocollo"

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi