Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, chiesto il giudizio per il medico accusato di aver ucciso 9 volte

Per i pm, Campanile avrebbe iniettato agli anziani farmaci poi rivelatisi letali La Procura: a processo anche l’ex capo del 118 Antonaglia per omessa denuncia

TRIESTE La Procura di Trieste ha chiesto il rinvio a giudizio per il quarantottenne Vincenzo Campanile, il medico di Monfalcone finito in una maxi inchiesta per omicidio volontario. Campanile, ormai ex anestesista del 118 del capoluogo (l’Azienda sanitaria lo ha licenziato), è accusato di aver ucciso nove anziani durante altrettante operazioni di soccorso domiciliare. Il medico, anziché tentare di salvarli, avrebbe iniettato a ciascuno delle dosi di Propofol.

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi