Il dopo Covid 19 tra claustrofilia e claustrofobia

Nel passaggio dalla fase 1 alla fase 2 emergono le paure. Tra queste c'è la difficoltà di abbandonare il chiuso dell’isolamento: una sorta di attaccamento alla casa e addirittura alla stanza che possiamo chiamare “claustrofilia”, al quale si oppone l’esigenza dell’aperto, il bisogno di uscire fuori, l’impossibilità “claustrofobica” di restare ancora rinchiusi.

Sandwich con crema di sgombro, zucchine e fiori di zucca

Casa di Vita