Gorizia e Nova Gorica, l'appello a Bruxelles dei due sindaci divisi dalla rete: "Noi qui facciamo l'Europa"

Un'unica scrivania, tagliata a metà da una rete a causa della chiusura dei confini: è l'immagine simbolo dell'azione dimostrativa del sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, e del primo cittadino di Nova Gorica (Slovenia), Klemen Miklavic, che si sono seduti allo stesso tavolo in piazza Transalpina - area per metà italiana e per metà slovena, che negli ultimi mesi è stata divisa da una rete a causa del diffondersi del coronavirus - per parlare di Europa

Alla vigilia del pattugliamento sui valichi minori fra Italia e Slovenia, i primi cittadini delle due città, Rodolfo Ziberna e Klemen Miklavic, inscenano un'azione dimostrativa alla Transalpina

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita