Trieste, una "Giornata della liberazione dalle truppe di Tito"

Il vicesindaco di Trieste Paolo Polidori

Approda domani, venerdì 22 maggio, in giunta la delibera per ricordare, il 12 giugno, la fine dell'occupazione jugoslava. Lo annuncia il vicesindaco Paolo Polidori su Facebook

Il Comune di Trieste valuta di proclamare il 12 giugno la “Giornata della liberazione dall’occupazione jugoslava”. La proposta, sottoforma di delibera, è stata annunciata oggi, giovedì 21 maggio, dal vicesindaco leghista Paolo Polidori e approderà domani in giunta. L'intento è rendere «solenne ricorrenza» il giorno in cui le truppe jugoslave lasciarono la città in seguito agli accordi di Belgrado del 1945, lasciando il posto agli angloamericani.

 

Video del giorno

Trieste, scivola dalle scale di accesso al mare di Barcola

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi