Contenuto riservato agli abbonati

Duino Aurisina libera le osmize dai vincoli di spazi e calendario

Un’osmiza del territorio di Duino Aurisina presa d’assalto prima del Covid-19.

Ok all’aumento delle superfici esterne, anche fino a eventuali stradine secondarie, e all’autogestione per le aperture. A Sgonico pronti ad allinearsi, Monrupino frena

DUINO AURISINA Ampia libertà di apertura per tutti, dimenticando, per una stagione, i vincoli che servivano a evitare gli accavallamenti. La possibilità di occupare nuovi spazi all’aperto, sia nel verde sia in alcune stradine delle frazioni, che saranno ovviamente interdette al traffico.

Scatta la Fase 2, con importanti novità, anche per le osmize del Carso. Penalizzati dal Coronavirus in marzo e in aprile, mesi tradizionalmente votati alle prime passeggiate sull’altipiano, con immancabile conclusione sui tavoli di queste storiche attività carsoline, i titolari delle osmize hanno trovato sostegno da parte delle rispettive amministrazioni comunali.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/9, Castelli: "Ecco quanto metteremo contro il caro bollette e i ristori in arrivo"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi