Contenuto riservato agli abbonati

Nelle chiese isontine si torna a pregare: ostia con la pinzetta e banchi alternati

La logistica indicata dai volontari: non si potrà stare in piedi Niente acquasanta né il gesto di pace. Finita la sanificazione

GORIZIA Non ci si potranno scambiare il gesto di pace e la comunione verrà impartita da un sacerdote con mascherina e guanti che consegnerà l’ostia in mano al fedele dopo averla raccolta con una pinzetta. Da lunedì riaprono le chiese e i parroci potranno di nuovo celebrare messa in presenza dei fedeli, ma gli uni quanto gli altri dovranno osservare tutta una serie di precise limitazioni.

Video del giorno

Maltempo a Cremona: una tromba d'aria abbatte alberi e infrastrutture

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi