Contenuto riservato agli abbonati

Tensioni su casa e figli, a Trieste boom di coppie che vanno dall’avvocato

A rivolgersi ai legali sono ex coniugi in guerra per gli assegni di mantenimento o persone sul punto di separarsi e ora costrette a difficili convivenze forzate. Tra i motivi di scontro c’è la gestione delle visite ai bambini, complessa specie se papà e mamma vivono lontani

TRIESTE. Per molte famiglie triestine, alle prese con smart working, didattica a distanza e altre piccole e grandi rivoluzioni quotidiane legate alla situazione di emergenza, si sono aggiunte negli ultimi mesi anche le problematiche dovute alla gestione dei figli, tra separazioni e divorzi. Nella maggior parte dei casi, e dove possibile, si è messo in campo il buon senso e la collaborazione, ma non sono mancate le richieste di supporto, rivolte in molti casi ai legali.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi