Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, le  bici abbandonate finiscono all’asta

Il deposito della Polizia locale invaso dalle decine di biciclette abbandonate dai rispettivi padroni in giro per la città e poi sequestrate dagli agenti del Corpo municipale

Prende piede nel capoluogo l’opzione già adottata da altri Comuni anche per liberare il deposito della polizia locale, ora invaso di due ruote sequestrate

TRIESTE Avviare un’asta di beneficenza per smaltire le centinaia di biciclette che si trovano nel deposito della Polizia Locale di viale Miramare, sequestrate o recuperate perché abbandonate su spazi comunali nei mesi e negli anni scorsi. È la proposta che sta prendendo piede negli ambienti del Municipio sulla falsariga di quanto accade già da tempo in molte altre realtà, a partire dalla vicina Monfalcone.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi