Terza corsia, chiude Latisana e San Giorgio in direzione Trieste

Variazioni al traffico anche al nodo di Palmanova-Latisana in direzione Venezia nella notte fra mercoledì 29 e giovedì 30 aprile

TRIESTE Notte di lavori sull’autostrada A4, tra mercoledì 29 e giovedì 30 aprile per il getto della soletta del cavalcavia di Zavattina, il raccordo delle rampe dello svincolo di San Giorgio di Nogaro con la terza corsia, e il ripasso della segnaletica orizzontale. Dalle 20 di mercoledì 29 all'una di giovedì 30 aprile sarà quindi chiuso il tratto Latisana - San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste.

Sempre mercoledì 29 dalle 20 alle 6 di giovedì 30 verrà interdetta la circolazione anche dal nodo di Palmanova a Latisana in direzione Venezia. Queste limitazioni comporteranno alcune modifiche al transito dei mezzi: chi proviene da Venezia ed è a diretto a Trieste o Udine dovrà uscire a Latisana e rientrare a San Giorgio di Nogaro; chi proviene dalla A23 (Tarvisio/Udine) ed è diretto a Venezia dovrà uscire a Udine Sud e riprendere l’autostrada sulla A4 a Latisana. Nessun problema invece per chi proviene dalla A23 ed è diretto a Trieste.

Il cavalcavia di Zavattina è uno dei nove attraversamenti autostradali del terzo lotto della A4 (Alvisopoli – Gonars) oggetto di rifacimento. Attualmente oltre a Zavattina, restano da completare – e sono in fase di dirittura d’arrivo – i cavalcavia di Valderie e Porpetto – Castello. Per quanto riguarda gli altri cantieri della terza corsia, lunedì 27 – come da programma – è iniziata la stesa di asfalto drenante in due diversi tratti (Ronchis e Palazzolo dello Stella in direzione Trieste e tra Muzzana del Turgnano e Pocenia in direzione Venezia).

Si tratta di un’attività che proseguirà anche nei prossimi giorni e che si svolgerà a scacchiera su ogni singola corsia. Altro intervento, deciso da Autovie in accordo con Veneto Strade, è la ripavimentazione della rotonda sulla strada regionale 89 “Treviso Mare” all’intersezione con l’entrata e l’uscita del casello autostradale di Meolo – Roncade. Il cantiere comporterà la chiusura dello svincolo di Meolo dalle 3 alle ore 21 di giovedì 30. Chi proviene da Trieste ed è diretto nelle località vicine al casello dovrà uscire a San Donà di Piave. Chi proviene da Venezia dovrà uscire al raccordo Marco Polo della Tangenziale di Mestre (A57) e proseguire sulla strada statale triestina oppure prendere la A27 e uscire alla stazione di Treviso Sud.

La ripavimentazione della rotatoria interesserà anche la chiusura di un tratto della strada regionale 89 per consentire agli operai di lavorare in totale sicurezza in assenza di traffico. Chi proviene da Treviso e Roncade e vuole proseguire sulla “Treviso Mare” troverà le opportune deviazioni segnalate dalle frecce gialle.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi