Contenuto riservato agli abbonati

Nel convento dei Cappuccini di Gorizia un altro frate positivo e uno in quarantena

Il convento dei frati cappuccini in piazza San Francesco e, a destra, padre Aurelio Blasotti morto dopo il contagio di Covid-19 (Foto Pierluigi Bumbaca)

Dopo la morte di padre Aurelio c’è un nuovo caso, ma il religioso è asintomatico. Isolato anche chi l’ha portato in ospedale

GORIZIA. C’è un positivo al Covid-19 fra i cinque frati cappuccini che vivono, attualmente, nello storico convento di piazza San Francesco, a Gorizia. A quanto trapela, è completamente asintomatico, non ha mai avuto febbre né tosse secca in questi giorni ed è sulla via della guarigione: fondamentale, anzi decisivo sarà il responso dei due tamponi di controllo che decreteranno se il Covid-19 è passato o se la battaglia è destinata ad allungarsi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi