«Sto pescando, che male c’è?»: anziano multato a Muggia. Denunciato un infetto che ha violato la quarantena

Controlli per il coronavirus

Nella giornata di ieri un'altra persona positiva al virus è stata "beccata" fuori casa. Altre 5 persone sono state denunciate a Trieste per aver fornito false dichiarazioni. 198 le sanzioni totali in Fvg

TRIESTE «Non stavo facendo nulla di male», ha risposto alle forze dell’ordine che lo hanno intercettato ieri mattina sul lungomare Venezia, a Muggia, mentre pescava. Un uomo, sulla settantina, è stato sanzionato per non aver rispettato i divieti dalla Polizia del Commissariato di Muggia, sul posto assieme a Carabinieri e personale del Nucleo ispettori pesca della Capitaneria di porto.

L’anziano, punito con un verbale di 400 euro, ridotto del 30% se pagato entro 30 giorni, si trovava al largo su un barchino a remi, che avrebbe trasportato in auto fino alla zona di pesca.

Intanto nella giornata di ieri, venerdì 10 aprile un'altra persona è stata denunciata a Trieste per aver violato l'obbligo di quarantena nonostante la positività al virus. Altre 5 persone sono state denunciate per false dichiarazioni, mentre le persone sanzionate sono state 56, su un totale di 861 controlli.

A livello regionale, su 4530 controlli si registrano 198 persone multate e 8 denunciate per false dichiarazioni. Su 1845 esercizi commerciali controllati, 25 sono stati sanzionati (nessuno a Trieste) e in un caso è stata disposta la chiusura.

Video del giorno

La partenza della Ginevra: ecco l'atteso debutto della linea marittima Trieste-Grado

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi