Contenuto riservato agli abbonati

Il pranzo pasquale è sacro: tutti in fila davanti ai negozi. E il prefetto invoca serietà

La fila per la spesa in largo Barriera (Bruni)

Lunghe code in centro e nei rioni per acquistare agnello, uova di cioccolato e dolci tradizionali L’appello di Valenti: «Non vanificate tutti gli sforzi fatti finora: durante le feste state a casa» 

TRIESTE Lunghe code all’esterno dei supermercati e dei negozi di alimentari, traffico in aumento e un via via di persone che non si vedeva da parecchie settimane. Il venerdì Santo a Trieste, complice anche la giornata primaverile, ha visto un aumento delle persone in giro nonostante siano tuttora in vigore le limitazioni volute dal governo e aumentate dalla Regione per cercare di ridurre i contagi da Covid-19.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Klopp sul Newcastle al fondo saudita: "Preoccupato per i diritti umani ma nessuno dice nulla"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi