Contenuto riservato agli abbonati

Artigianato ko, in un mese 157 milioni andati in fumo

Un artigiano al lavoro

È la perdita di fatturato stimata dalla Cgia per la regione: chiuse 6 imprese su 10 Bruni: sta nella liquidità il problema principale. Tilatti: al lavoro per il microcredito

TRIESTE Un crollo del fatturato a livello nazionale di oltre 7 miliardi di euro in un mese (dal 12 marzo al 13 aprile) dopo che il 60% delle ditte artigiane ha dovuto chiudere per l’emergenza Covid-19, mentre chi ha potuto restare attivo ha visto estremamente ridotto il giro d’affari. La Cgia di Mestre ha stimato così gli effetti di questo primo mese di lockdown sui quasi 1,3 milioni di imprese artigiane italiane.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Indonesia, come una nuova Pompei: l'eruzione del vulcano Semeru trasforma un villaggio

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi