Contenuto riservato agli abbonati

Anche Medjugorje senza pellegrini: contagiati due monaci e tre suore

Il santuario di Medjugorie

In quarantena il "Villaggio della Madre" dove avevano svolto il loro apostolato alcune delle suore contagiate e gli edifici che ospitano monaci e monache, hanno riportato i media locali.

BELGRADO Nessun luogo è al riparo, nessun posto viene risparmiato dal dilagare dell’epidemia. Non lo è neppure Medjugorje, “casa” da quattro decenni delle presunte apparizioni mariane, località dell’Erzegovina mèta di centinaia di migliaia di pellegrini ogni anno. Ma anche nei luoghi delle apparizioni si è imposto il coronavirus. A risultare positivi sono stati due monaci e tre suore che operano nella cittadina, ha annunciato Miljenko Steko, responsabile dei francescani nell’area.

Da qui la decisione delle autorità, annunciata dal numero uno del reparto per le malattie infettive dell’ospedale di Mostar, Jurica Arapović, di mettere in quarantena il celebre “Majcino selo”, il Villaggio della Madre, dove avevano svolto il loro apostolato alcune delle suore contagiate e gli edifici che ospitano monaci e monache,...

Video del giorno

Serie B, la scaramanzia di Letta e Fratoianni su Pisa-Monza: "Sulla partita di domenica non voglio dire niente"

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi