Coronavirus, i giudici "liberano" 3 richiedenti asilo dei Cpr

L'ingresso del Cpr di Gradisca

Diverse le motivazioni che hanno spinto i giudici di Roma e Trieste a considerare i trattenimenti illegittimi, a partire dalla considerazione che «la privazione della libertà personale in spazi ristretti renderebbe difficoltoso garantire le misure previste a garanzia della salute dei singoli».

Plumcake con fragole, cioccolato e mandorle

Casa di Vita