L’Accademica nautica conquista il titolo di miglior Its della regione

Nella classifica degli Istituti tecnici superiori stilata dal Miur la Fondazione dell’Adriatico si piazza tredicesima  su 187 concorrenti

Meccanica, sistema casa, scienze della vita, logistica e informatica. Sono alcuni dei principali ambiti di specializzazione degli Its, gli Istituti tecnici superiori, percorsi di alta formazione alternativi all’università che creano profili occupazionali ambiti dal mercato. Il ministero dell'Istruzione ha stilato una graduatoria degli Its in Italia secondo criteri legati alla percentuale di studenti diplomati che trovano un'occupazione dopo gli studi e fissando standard per definire l'offerta didattica e formativa degli istituti. Il piazzamento migliore per il Friuli Venezia Giulia «spetta alla Fondazione Nautica dell’Adriatico di Trieste, tredicesima su 187 istituti in Italia per qualità dell’offerta didattico- formativa, e quarta a su 35 istituti nella graduatoria sui percorsi di “mobilità sostenibile”, con una specializzazione, nel caso triestino, per mobilità delle persone e delle merci.

Un risultato di grande prestigio secondo l’assessore regionale alla Formazione Alessia Rosolen, secondo cui «per la Regione è opportuno e doveroso investire con sempre maggiore convinzione in questo segmento».


«Il Friuli Venezia Giulia - prosegue Rosolen - «primeggia in un comparto di nicchia, grazie all'Its Nuove tecnologie per il made in Italy (indirizzo per l'industria meccanica e aeronautica), il Mits di Udine, battistrada nella classifica speciale degli Istituti specializzati in “sistema casa”, con un corso dedicato al settore arredamento (produzione, comunicazione e marketing). Resta imprescindibile il contributo del Kennedy, che sviluppa corsi di estremo interesse e con amplissimi margini di crescita e di occupabilità».

Il sistema Its in Friuli Venezia Giulia propone a 333 studenti 14 corsi che diventeranno 16 il prossimo anno; la percentuale di coloro che trovano un'occupazione nei casi più virtuosi è dell'83/88 per cento.

Tra tante luci, c’è pure un’ombra. La regione infatti arranca nelle scienze della vita, specializzazione «molto apprezzata dalle imprese, è nostro dovere intuire e anticipare, per quanto possibile, i trend del prossimo futuro», ha sottolineato Rosolen. —

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi