Baby campioni di sci si sfidano a Tarvisio

Scalda i motori la macchina organizzativa del Gran Premio riservato ad atleti dai 9 ai 12 anni. Attesi circa mille talenti

Per la fine della stagione sciistica, Tarvisio ospiterà il GranPremio Giovanissimi, uno degli eventi dedicati ai bambini più importanti per lo sport sulla neve. La manifestazione è organizzata dall’Amsi -Associazione Maestri Sci Italiani e prevede ogni anno, in una località diversa, lo svolgimento di una gara nazionale di slalom gigante, una di sci nordico e una di snowboard.

Dal 3 al 5 aprile 2020 - coronavirus permettendo - si sfideranno più di mille piccoli campioni nati negli anni 2008, 2009, 2010 e 2011, provenienti da tutte le regioni italiane. Tarvisio è già stata il palcoscenico delle edizioni del 2005 e del 2007.


«L’avvicinamento dei bambini allo sport è l’obiettivo principale – sottolinea Daniele Sabidussi, direttore della Scuola Italiana di Sci e Snowboard di Tarvisio –. Si tratta di un evento promozionale molto atteso da tutti. La selezione per partecipare alle gare finali di sci alpino nasce durante l’inverno: ogni scuola di sci italiana organizza un ordine di classifica che consente al bambino di andare alla fase regionale o a quella del proprio territorio. Viene quindi stilata una classifica, inviata poi all’Amsi nazionale, dove si confeziona l’ordine di partenza della fase finale». Le gare di sci alpino avranno luogo sulla pista “D” per le categorie 2008 e 2009, e sulla “Variante D” per i giovanissimi atleti del 2010 e del 2011. Le gare di sci nordico e snowboard, i cui partecipanti accedono direttamente alla fase conclusiva, si terranno rispettivamente all’Arena Paruzzi e sulla pista Duca D’Aosta.

Quella di quest’anno è la 43° edizione del GranPremio Giovanissimi: sfogliando l’Albo D’Oro è possibile riconoscere i nomi di noti atleti dello sci italiano, da Walter Girardi ad Arianna Stocco, che ancora bambini si aggiudicarono alcune medaglie.

La tre giorni sportiva comprenderà anche il GranPremio “Senza confini”, uno slalom gigante internazionale che coinvolgerà i bambini austriaci e sloveni. Secondo le disposizioni ministeriali, verranno evitate le situazioni di assembramento, come sfilate e premiazioni. Niente paura invece per le condizioni della neve: a seconda del meteo, sono stati programmati diversi piani di intervento. Per maggiori informazioni: www.granpremiogiovanissimi.it. —

E.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Video del giorno

La partenza della Ginevra: ecco l'atteso debutto della linea marittima Trieste-Grado

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi