Contenuto riservato agli abbonati

Cavana dice addio ai libri usati e alle “chicche” d’arredamento

Le vetrine vuote della libreria

Chiudono i battenti la “Bottega del nonno” e il negozio-laboratorio di oggettistica “Renditi conto”

TRIESTE Due punti vendita salutano i clienti per sempre, a poche decine di metri di distanza. Due negozi che, per diverse ragioni, erano molto amati da triestini e turisti.

Si sono svuotati rapidamente i locali della Bottega del nonno, la libreria di via Venezian, dove migliaia di volumi usati erano stipati in ogni angolo. Era difficile non notarli passando sulla strada, osservando le vetrine riempite di titoli, che incuriosivano anche i turisti di passaggio.

Video del giorno

Crollo ghiacciaio Marmolada, continuano le ricerche dei dispersi: le immagini dal drone

Tataki di manzo marinato alla soia, misticanza, pesto “orientale” e lamponi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi