Rifiuti stoccati illegalmente dentro il cantiere di Fincantieri: tre denunce

Una veduta dall'alto dell cantiere navale di Panzano a Monfalcone

Sottoposti a sequestro i rifiuti da demolizione, che avrebbero un valore complessivo di circa 100 mila euro

MONFALCONE Rifiuti da demolizione per 2.500 metri cubi stoccati senza autorizzazione sono stati sequestrati dai carabinieri del Noe di Udine in un''area di circa 500 metri quadrati di un cantiere denominato "area 304" nello stabilimento Fincantieri di Monfalcone.

Lo stoccaggio dei rifiuti avrebbr superato i limiti temporali previsti dalla normativa.

I militari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Gorizia, hanno denunciato tre persone per il reato di stoccaggio di rifiuti non autorizzato. I rifiuti sono stati prodotti da lavori compiuti in loco e avrebbero un valore complessivo di circa 100 mila euro.

Sono stati sottoposti a sequestro probatorio l'area ed i rifiuti da demolizione.

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi