In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

L’Ufficio zoofilo va “in tournée” e fa il pieno di padroni e animali

Boom di richieste di informazioni nel giorno del debutto della versione itinerante dello sportello

1 minuto di lettura
L'Ufficio zoofilo mobile (Bruni) 

TRIESTE Qual è l’iter per adottare un cane? Come funzionano le procedure per registrarlo all’anagrafe canina? E che percorso va seguito in caso di decesso dell’animale? Sono alcune delle domande rivolte all’ufficio zoofilo mobile del Comune di Trieste, che nei giorni scorsi, come prima giornata fuori porta, ha toccato Borgo San Sergio e Largo Barriera. Tanti i cittadini che si sono avvicinati per chiedere informazioni e nell’occasione a tutti è stato regalato il calendario contro gli abbandoni degli animali e a favore delle adozioni di cani e gatti che si trovano nei rifugi. Un successo inatteso, che ha superato di gran lunga la più rosea delle aspettative, e che conferma una volta in più l’attenzione e l’amore dei triestini per i loro fidati amici a quattrozampe.



L’ iniziativa si ripeterà ancora per due mercoledì e, se registrerà il successo registrato ieri, potrà essere replicata nuovamente o addirittura diventare un appuntamento fisso, sempre itinerante, in varie zone della città.

Sul posto nel giorno del debutto l’assessore con delega all’Ufficio zoofilo Michele Lobianco. «L’obiettivo è stare tra i cittadini, incontrare gente, rispondere alle domande, ma anche accogliere suggerimenti e consigli - spiega -. La postazione mobile è uno strumento valido che fin da subito ha attirato tante persone».

Oltre al furgoncino bianco, con la scritta del Comune di Trieste, è stato posizionato anche un piccolo tavolino, dove sono stati distribuiti i calendari. «In generale le persone sono molto informate – precisa Lobianco – ma naturalmente c’è anche chi non ha accesso a internet o chi non trova facilmente ciò che cerca in rete. Ecco perché il contatto e il dialogo si rivelano sempre utili. Molti si sono rivolti a noi per delucidazioni su cani e gatti, ma abbiamo parlato anche di zanzare e ratti».

Si replica il prossimo mercoledì 5 febbraio, alle 9.30 in campo San Giacomo e alle 11 in piazzale Rosmini. A conclusione dei tre appuntamenti già stabiliti, l’ufficio valuterà se la postazione mobile continuerà il suo viaggio.

La terza data fissata è mercoledì 12 febbraio, alle 9.30 in piazza tra i Rivi a Roiano e alle 11 in piazzale 11 Settembre a Barcola, al capolinea del bus. L'iniziativa, che si svolge nell'ambito del progetto “Comune in Movimento”, vede anche la presenza di funzionari dell' ufficio zoofilo e di collaboratori specializzati sul tema.


 

I commenti dei lettori