Contenuto riservato agli abbonati

Rissa all’interno del Cpr di Gradisca: muore un migrante georgiano

La polizia all'esterno del Cpr di Gradisca

Il decesso ieri in ospedale a distanza di quattro giorni dall’aggressione costata gravi ferite al giovane. Aperta un’inchiesta

GRADISCA Un georgiano di 38 anni (e non 20 come riferito in un primo momento), detenuto al Cpr di Gradisca, è deceduto nel primo pomeriggio di ieri all’ospedale di Gorizia. Lo straniero, Vakhtang Enukidze, era stato ricoverato dopo essersi sentito male nella sua camerata - la «stanza 3, zona rossa» - a distanza di pochi giorni da un episodio di violenza nel centro in cui era rimasto seriamente ferito.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi