Contenuto riservato agli abbonati

Il rudere dell’ex Filodrammatico venduto a immobiliaristi friulani

Operazione conclusa dopo un anno e mezzo. Attesa per il recupero. All’orizzonte posti auto e alloggi

TRIESTE Al termine di una vicenda durata un anno e mezzo, si è finalmente conclusa la vendita della Cierre, la società partecipata dalla Cividin (fallita) e dalla Cogg-Riccesi (concordato preventivo).

La conseguenza più interessante dell’operazione è che l’ex Filodrammatico di via Artisti, il vecchio teatro ancora in piedi per miracolo a due passi da corso Italia, ha un nuovo proprietario, che potrà dare vita a una riqualificazione attesa da molti anni.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, "Non una di meno" ricorda le 96 donne uccise quest'anno in Italia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi