Per il Capodanno in piazza a Gorizia stop a schiume e gas nebulizzanti

Il Capodanno in piazza Vittoria al ritmo di musica dance

Nuova ordinanza a poche ore dai festeggiamenti ai piedi del Castello. Si rischia una denuncia penale, forze dell'ordine allertate

GORIZIA. Accanto alle ordinanze contro l’utilizzo di botti “fai da te” (saranno consentiti soltanto i fuochi sparati dal colle del Castello per il Capodanno in piazza Vittoria) e contro l’utilizzo di contenitori in vetro per la somministrazione, il Comune di Gorizia, attraverso il suo sito web, ha appena diramato un’altra ordinanza di “divieto di introdurre e portare apparati propagatori di gas nebulizzanti e schiume nella serata del 31 dicembre”. Un provvedimento preso «per garantire la sicurezza della manifestazione in piazza».
Pertanto, dalle 20 del 31 dicembre 2019 sino alle 6 del primo gennaio 2020 in piazza Vittoria, via Roma, Oberdan, Arcivescovado, Mameli, Bombi e largo XXVII Marzo in occasione dei festeggiamenti per il Capodanno è stato vietato l’utilizzo di ogni tipo di gas nebulizzatore di qualsiasi natura, nonché di schiuma.
L’inosservanza dell’atto viene punti ai sensi dell’articolo 650 del Codice penale. «Inoltre - si legge nell’ordinanza - gli appartenenti alle forze dell’ordine, anche coadiuvati dagli addetti alla sicurezza messi a disposizione dell’organizzazione dell’evento in piazza Vittoria, hanno facoltà di impedire l’accesso nell’area della manifestazione e di allontanare dalla stessa tutti coloro che recano con sé gli oggetti indicati nel dispositivo dell’ordinanza». Un avvertimento, dunque, molto chiaro a fare festa sì ma senza eccessi di alcun tipo.

«L’auspicio è che tutti possano festeggiare in tranquillità, con equilibrio e cum grano salis, agevolando così il lavoro dell’apparato delle forze dell’ordine», il commento del sindaco Rodolfo Ziberna a poche ore ormai dal countdown sotto il Castello.

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi