Attesi flussi intensi sulla A4 fino al 23 dicembre

Il picco sabato 21 dicembre. Autovie potenzierà il personale ai caselli soggetti a un maggior flusso di veicoli. Stanotte l'ultima chiusura dell'anno

TRIESTE Il rientro a casa dei lavoratori dell’Est Europa nei propri Paesi, sommato al fisiologico incremento del traffico commerciale per le ultime consegne e ai flussi turistici da fuori regione favoriti dalle vacanze di Natale sono gli elementi che caratterizzeranno il traffico in autostrada in questa ultima parte dell’anno. Per questo Autovie venete ha deciso di non pianificare chiusure autostradali nel periodo compreso fra il 21 e il 31 dicembre.

L’ultimo intervento in notturna, infatti, è stato programmato nella notte compresa fra oggi (giovedì 19 dicembre) e domani, venerdì 20 (dalle 21 alle 5 sarà infatti chiuso il tratto Latisana – Portogruaro verso Venezia) giornata in cui l’incremento del traffico comincerà già a farsi sentire.

Su tutta la A4 in direzione Trieste, sono attesi flussi intensi che si manterranno elevati fino a lunedì 23 per poi ridimensionarsi. Il picco è previsto per sabato 21, mentre la vigilia di Natale, martedì 24 non dovrebbe risultare particolarmente critica.

Per gestire al meglio i transiti, Autovie ha predisposto un piano che prevede il potenziamento del personale di esazione ai caselli soggetti a un maggior flusso di veicoli. A Trieste–Lisert e a Villesse sarà presente anche un gestore di tratta che coordinerà tutte le attività e presidierà le piste, anche quelle automatiche, in caso di necessità.

Lo stop ai mezzi pesanti (con massa superiore alle 7,5 tonnellate) sarà in vigore a partire da martedì 24 dicembre (dalle 9 alle 14). I camion non potranno circolare nelle giornate di mercoledì 25 (dalle 9 alle 22), giovedì 26 (dalle 9 alle 22) e domenica 29 (dalle 9 alle 22).

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi