Il giudice spegne la musica al “Mushroom”

Paola Sabrina Sabia all’interno del “Mushroom” da lei gestito

«Volume troppo alto» durante i concerti serali: disposto il sequestro dell’impianto audio del locale di via San Maurizio