Contenuto riservato agli abbonati

Guerra degli ormeggi. I circoli nautici perdono il round bis con il Fisco

I pontili della Sacchetta

Spazzate via le speranze di poter scongiurare l’obbligo di accatastare i pontili. L’Agenzia delle Entrate ipotizza la classificazione D8 cioè attività commerciale

TRIESTE Roma spegne le speranze delle associazioni diportistiche e delle società nautiche cittadine che, fino all’ultimo, hanno sperato in un ripensamento sulla questione dell’accatastamento dei pontili. Pontili che, come noto, il Fisco vuole equiparare di fatto a beni immobili come appartamenti e garage, con quello che ne consegue in termini di applicazioni di tasse e imposte.

L’ultima doccia fredda è arrivata dal recente incontro organizzato nella sede della Direzione generale del Catasto e dei Servizi tecnici e erariali a Roma.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi