Contenuto riservato agli abbonati

Trieste dice addio alla “raccolta Sciarrelli”, sono 69 i quadri che vanno all’asta a Genova

Carlo Sciarrelli con alle spalle alcuni dei quadri della sua collezione, dedicata agli ship portrait. Foto Archivio Comunicarte Edizioni

Una collezione di “ship portrait” curata dall’indimenticabile progettista nautico. La decisione della famiglia innesca perplessità in città

TRIESTE. Carlo Sciarrelli, “architetto del mare” come venne definito nella mostra a lui dedicata dal Comune triestino nell’autunno del 2007, era innanzitutto un apprezzato progettista nautico ma era anche un collezionista di “ship portrait”, ovvero di dipinti che ritraggono navi. La sua raccolta era ritenuta - parliamo di un ambito chiaramente di “nicchia” - tra le più importanti a livello nazionale ed era allestita nella sua abitazione in via del Panorama, laterale di via Commerciale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi