Fvg, condizioni meteo in netto miglioramento 

L'acqua alta a Muggia sabato mattina (Protezione civile)

Nessuna particolare criticità nel bollettino diramato domenica dalla Protezione civile regionale. Le precipitazioni dovrebbero smettere a breve in tutta la regione, sulla costa soffierà bora moderata

AGGIORNAMENTO: Pubblichiamo qui di seguito il bollettino diramato domenica 24c novembre, alle 11,30, dalla Protezione civile regionale.

Le previsioni in mglioramento. Una depressione mediterranea, spostandosi dal mar Tirreno al mar Ionio, determinerà per qualche giorno l'afflusso di correnti più secche orientali sulla regione a partire da domenica pomeriggio.

L'evoluzione nella giornata di domenica. In giornata piogge residue con quota neve a 1800-2000 metri; dal pomeriggio-sera tendenza alla cessazione delle precipitazioni. Sulla costa soffierà Bora moderata.

Lunedì 25 novembre. Si prevede cielo in prevalenza poco nuvoloso. Sulla costa soffierà Bora moderata.

Piogge e maree senza particolari criticità domenica a Trieste e in regione. La marea a Grado ha registrato il valore massimo di 1,24 metri alle 8.30, a Trieste il valore massimo di 2,67 alle 8. Non sono state registrate criticità. 

Nelle ultime 24 ore sono state registrate le seguenti precipitazioni in regione: Malga Valine 252.8 mm, Barcis 199.2 mm, Andreis 182.2 mm, Val dei Sass 178.0 mm, Casera Pradut 172.6 mm, Pala Barzana 166.6 mm, Val Sughet 165.8 mm, Piancavallo 162.6 mm, Malga Cjampiuz 161.2 mm, Rifugio Tamai 149.2 mm, Prescudin 148.4 mm, Casera Podestine 148.0 mm, Candaglia 135.2 mm, Claut Tre Pini 130.2 mm, Claut 125.2 mm, Cellino 123.6 mm, Sella Chianzutan 122.2 mm, Tramonti di Sotto 116.4 mm, Ravascletto 113.0 mm, Campone 108.4 mm, Baldass 106.8 mm, Casera del Mestri 98.8 mm, Rifugio Pussa 98.0 mm, Forni di Sotto 96.4 mm, Ravedis Invaso 95.2 mm. Il valore di scarico del bacino di Ravedis alle 11è pari a 171,10 mc/s, quello di Ponte Racli alle 11 è di 142,12 valori stazionari.

Viabilità. Si segnala strada SR 251 località Barcis presidiata da FVG Strade per presenza di 5-6 cm d’acqua sulla careggiata, comunque attualmente aperta al traffico veicolare. La strada per Cavasso Nuovo località Petrucco interessata dalla caduta di un masso risulta al momento chiusa lato Cavasso Nuovo ma aperta lato Fanna.

La forza dei volontari. Sono 30 i volontari presenti sul territorio per monitoraggio argini e acqua alta.

AGGIORNAMENTO: Il picco di marea della mattinata di sabato è passato senza problemi a Muggia. I prossimi picchi sono previsti sabato sera attorno alle 19:30 e domenica mattina alle 7:40. Anche a Lignano non si sono registrate particolari criticità al momento.

TRIESTE Dopo la tregua, tornano il maltempo e l'alta marea. La Protezione civile del Fvg ha diramato un'allerta di color giallo dalle 6 di sabato 23 alle 12 di domenica 24 novembre per criticità idrauliche lungo la fascia costiera del Friuli Venezia Giulia. Si prevede acqua alta in corrispondenza dei picchi di marea in particolare per il litorale tra Duino  e Grado.

Un fronte, inserito in un flusso umido sudoccidentale - spiega la Protezione civile - si avvicinerà sabato all'alba alla regione. Domenica la depressione associata si ritirerà verso il mar Ionio e sul Friuli Venezia Giulia affluiranno temporaneamente correnti nordorientali più secche e miti.

Per sabato sono previste piogge diffuse, da abbondanti su pianura e costa a intense su Carnia e Prealpi. Saranno probabili temporali con piogge localmente più consistenti. In risalita la quota neve, da 1400 a 1800 metri circa. Sulla costa soffierà scirocco moderato.

Domenica sono attese, di notte e mattina, piogge residue con quota neve a 1800-2000 metri; in giornata ci sarà un'attenuazione delle precipitazioni con una tendenza a schiarite a partire da est. Sulla costa soffierà bora moderata.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi