Contenuto riservato agli abbonati

Domani nuova allerta. Borrelli: "In Fvg stesso trattamento di Venezia"

Ponterosso letteralmente invaso dall'acqua (Lasorte)

La Regione chiede lo stato di emergenza nazionale. Le rassicurazioni del capo della Protezione civile oggi in regione. Breve tregua, poi subito una nuova allerta

TRIESTE Trieste, Muggia, Duino e Grado come Venezia. Pur senza eguagliare i livelli catastrofici della Serenissima, il fenomeno acqua alta ha assunto proporzioni senza precedenti lungo il tratto costiero del Golfo di Trieste. Rive, strade e piazze sott’acqua, innumerevoli locali, negozi e scantinati allagati, spiagge “inghiottite” dal mare, decine di interventi dei vigili del fuoco. Ora la Regione corre ai ripari: chiesto lo stato di emergenza nazionale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, punto lavori all'ex caserma della Polstrada di Roiano

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi