Contenuto riservato agli abbonati

Monfalcone, il sindaco Cisint sulla proposta di cittadinanza: «Stimo Segre. Greco, un replicante»

Il sindaco: «La cittadinanza onoraria? Faremo un’iniziativa per marcare la condanna dell’Olocausto». Il caso Boldrini 

MONFALCONE Un colpo al cerchio e uno alla botte. Ma sulla mozione depositata ieri dal consigliere di opposizione Omar Greco per impegnare il Comune a conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice Liliana Segre, ebrea sopravvissuta all’Olocausto costretta ad accettare la scorta all’età di 89 anni, il sindaco di Monfalcone Anna Cisint non si scompone. Anzi, ribatte additando il consigliere proponente di essere «privo di idee proprie» e ridotto a «fare il replicante di un’azione politica con il tono provocatorio della sfida».

Video del giorno

Checco Zalone in festa sulla barca dell’oligarca

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi