Gorizia imbiancata, non è neve ma è grandine

All'alba di sabato un violento temporale ha ricoperto con una coltre bianca le strade del capoluogo isontino del centro e della periferia

GORIZIA. Per fortuna, i chicchi erano molto piccoli e si sono rivelati inoffensivi per le coltivazioni e per le tante automobili parcheggiate all’aperto. Solo che la grandinata è stata davvero molto fitta, mista a tanta, davvero tanta pioggia. Il fenomeno atmosferico si è verificato attorno alle 4.45, nella notte fra venerdì e sabato, quando ha iniziato a imperversare sulla città un fragoroso temporale con tuoni e fulmini. In pochi minuti, parecchie strade si sono imbiancate come per magia, tant’è che in molti hanno creduto di trovarsi di fronte, al risveglio mattutino, a un’incredibile nevicata.

Ma la temperatura non era certamente quella che favorisce la comparsa della coltre bianca. E, infatti, le motivazioni di quell’insolito candore erano altre. «Responsabile - conferma l’assessore comunale Francesco Del Sordi - è stata una forte e fitta grandinata: chicchi piccoli per fortuna, ma in quantità industriale. Per questo, abbiamo fatto intervenire subito la Protezione civile e gli operai del cantiere stradale del Comune perché, in diversi punti della città, le caditoie si sono intasate per la presenza del ghiaccio». Le segnalazioni sono giunte di prima mattina al Comando dei vigili urbani perché cominciano a verificarsi dei mini-allagamenti.

Video del giorno

Incidente minibus a Capri, il momento in cui il bus precipita ripreso dalle telecamere di sorveglianza

Cotolette di ceci con maionese all'erba cipollina

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi