In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Premi Bontà Hazel Maria Cole Cerimonia al Collegio di Duino

1 minuto di lettura

DUINO AURISINA. Si svolgerà stamane alle 11, nell’auditorium del Collegio del mondo unito di Duino, la cerimonia di consegna dei premi “Bontà” alla memoria di Hazel Maria Cole, promossi dall’omonima onlus e dedicati a studenti meritevoli. Tre le linee dei premi: la prima prevede un riconoscimento per gli atti di bontà compiuti nell’ambito della scuola elementare e media, la seconda provvede ad aiutare i ragazzi disagiati vincitori della borsa di studio per il Collegio di Duino, la terza concede risorse economiche a chi aiuta i non autosufficienti. I ragazzi prescelti del primo anno sono Youla Ali (Siria), Awate Elizabeth Elisama Loma (Sud Sudan), Semo Winnie Sebit (Sud Sudan), Yanchen Doma Tamang (India), David Joseph (Nigeria), Ibrahim Kondeh (Sierra Leone), quelli del secondo sono Rober Al Khoury (Siria-Libano), Emmanuel Araba Aluma Ameri (Sud Sudan), Ousmane Barry (Guinea), Havana Jeejo (Iraq), Gurun Anthony Korsuk (Sud Sudan) e Shubhashree Sathe (India).

Le somme vinte dagli studenti costituiscono un aiuto utile e apprezzato: i beneficiari le utilizzano per pagare i trasporti o per comprare vestiti invernali, necessari per la stagione fredda a Duino. Un contributo che altri adolescenti danno spesso per scontato. Nella storia del premio, sono stati assegnati in totale 390 riconoscimenti. La cerimonia odierna sarà presieduta dal nuovo rettore di Duino, William Turner, a fianco del quale ci sarà la presidente della Fondazione che garantisce il sostegno alla onlus, Etta Carignani. Sabato intanto sono state inaugurate, al castello di Duino e nella sala “Xenia” a Trieste, le due sezioni della 20.a edizione della mostra intitolata “La bellezza per la bontà, l’arte aiuta la vita”. Il ricavato delle offerte per l’acquisizione delle opere, generosamente messe a disposizione dagli autori, sarà interamente devoluto al premio “Bontà” Hazel Marie Cole onlus. —

U.Sa.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

I commenti dei lettori