Contenuto riservato agli abbonati

Le minacce del killer dei due poliziotti agli agenti carcerari: «Vi ucciderò tutti»

Le intimidazioni di Meran alle guardie si sono verificate prima dell’aggressione di venerdì in cui ha ferito due operatori

TRIESTE. Non solo l’aggressione degli agenti penitenziari. No, non “solo”: l’assassino li ha anche minacciati di morte. «Vi ucciderò tutti, tutti...».

Ormai è fin troppo chiaro: la presenza in carcere di Alejandro Augusto Stephan Meran, il ventinovenne dominicano detenuto in una cella di isolamento al Coroneo di Trieste per l’omicidio in Questura dei giovani poliziotti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, si sta facendo sempre più pericolosa e problematica per il personale di vigilanza che opera all’interno della casa circondariale.

Video del giorno

Finale Champions League, caos fuori dallo stadio: tifosi del Liverpool si accalcano all'ingresso

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi