Allarme lanciato già nel 2014 con il cedimento del rivellino

L’allarme per la città stellata è stato lanciato nel 2014 quando cedette il rivellino tra i baluardi Villachiara e Contarini. È dello stesso anno il cedimento di un cornicione all’ex caserma Ederle, la caduta di una tavella da porta Udine e il crollo del tetto della Filzi.

Il 2015 aveva portato con sé il cedimento di una porzione di baluardo Garzoni, mentre un anno dopo ha subito danni la controporta di porta Cividale.


L’ultimo crollo di una certa importanza è invece quello del settembre 2017, del paramento murario di baluardo Grimani.

Un susseguirsi di eventi, tutti finiti alla ribalta della cronaca, che hanno poi causato una vera e propria mobilitazione per la salvaguardia della città stellata, alla quale ha contribuito anche il Messaggero Veneto con la campagna “Sos Palmanova”.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI

Tartellette di frolla ai ceci con kiwi, avocado e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi