Fine lavori, il Cpr di Gradisca aprirà in novembre

Strada spianata per il nuovo centro di rimpatrio destinato a immigrati irregolari. Sopravviverà anche il Cara, limitato a 200 posti. Si attende l’arrivo di 50 agenti