Contenuto riservato agli abbonati

Lacrime, canti e applausi: l’abbraccio di Trieste ai suoi “figli delle stelle”

Migliaia di persone in visita alla camera ardente in Questura per rendere omaggio  agli agenti morti. A fine giornata l’urlo dei colleghi: «Matteo e Pierluigi presenti»

Trieste, una folla alla camera ardente degli agenti uccisi in Questura

TRIESTE Le luci blu della “loro” volante accese per l’ultimo saluto. Le campane della chiesa della Beata Vergine del Rosario che suonavano a lutto. E poi la commozione di migliaia triestini, accorsi per salutare i “figli delle stelle”.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Stati Uniti: una pioggia di orsacchiotti sul campo da hockey, ma è per beneficenza

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi