Contenuto riservato agli abbonati

Travolto dal camion, porto di Trieste fermo 24 ore. La Procura indaga sull’incidente mortale

L'ambulanza intervenuta sabato sera a bordo della nave turca “Ephesus”, ormeggiata al terminal Samer di Riva Traiana, dove si è consumata la tragedia. Foto Silvano

Sciopero dei lavoratori, i sindacati chiedono un incontro urgente ad Authority e Samer dopo la tragedia in Riva Traiana

TRIESTE Il dolore dei colleghi. La rabbia del fronte sindacale. La morte del quarantaseienne triestino Roberto Bassin, il guardiafuochi della Cooperativa Servizi Portuali-Coosp che sabato sera è rimasto schiacciato da un semirimorchio in manovra sulla nave turca “Ephesus” ormeggiata al terminal Samer in Riva Traiana, ieri ha paralizzato l’intero scalo. Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil trasporti e Ugl mare, appresa la tragica notizia, hanno proclamato lo sciopero generale dalle 22 di sabato alla stessa ora di domenica, ieri appunto.

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi