Contenuto riservato agli abbonati

Festa con i ragazzi dell’Anffas. E i vicini chiamano i carabinieri

La recente visita del gruppo folcloristico del Perù prima della sfilata al centro diurno Foto Bumbaca

La musica con tombola alle 15 «disturbava». L’imbarazzo dei militari dell’Arma. Il presidente Brancati amareggiato: «Non capiscono, lo stare assieme è terapia»

GORIZIA La festa disturba i vicini, intervengono i carabinieri. Sin qui la notizia non proporrebbe nulla di così clamoroso, accade spesso e un po’ ovunque. Solo che, nel nostro caso, non stiamo parlando di un “rave party” o di una di quelle feste studentesche che si prolungano fino a tarda notte tra musica e schiamazzi. Perché la manifestazione in questione è la “Festa di fine estate” del centro diurno Anffas, che si è svolta sabato nella sede di via Garzarolli.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi